I carabinieri di Palermo hanno denunciato in stato di libertà, per tentato furto aggravato in concorso, tre venticinquenni di Favara: G. C., commessa, V. G., disoccupata, e S. P., studentessa universitaria. Le tre giunte nel negozio H&M di via Ruggero Settimo, avevano nascosto degli oggetti di bigiotteria all’interno delle proprie borse, cercando di oltrepassare i sistemi antitaccheggio posti all’uscita, ma sono state bloccate dal carabiniere di quartiere della Stazione Palermo-Centro, che si era accorto dell’azione delittuosa posta in essere dalle tre favaresi. Le giovani avevano scelto come meta il capoluogo siciliano approfittando dell’enorme mole di persone che affollano i negozi per gli acquisti in prossimità delle festività natalizie. L’intera refurtiva, per un valore complessivo di circa 250 euro, è stata recuperata e restituita al direttore dell’esercizio commerciale.