Si sono intrufolati all’interno di una villetta, con all’interno una bambina di 12 anni, e hanno provato a mettere a segno un furto. La ragazzina, però, nel frattempo ha avvisato il 112, e i poliziotti sono giunti sul posto in pochi minuti, riuscendo ad arrestare uno dei due ladri. In manette è finito un ventenne, tunisino, senza fissa dimora. Tutto quanto è avvenuto nel quartiere di Villaggio Mosè. La piccola che si trovava da sola in casa, sentendo dei rumori si è affacciata, e ha visto due immigrati che stavano forzando il cancello di ingresso. Subito ha dato l’allarme al numero di emergenza. Sono stati alcuni vicini a notare la scena, e iniziando a fare rumore, sono riusciti a mettere in fuga i ladri, che nel frattempo avevano iniziato a rovistare. Gli agenti in poco tempo hanno circondato la villa, e dopo un inseguimento a piedi, hanno acciuffato uno dei malviventi.