Due colpi di pistola sono stati esplosi all’altezza del basso ventre contro Vincenzo Cusumano, 26 anni, di Licata. L’uomo è ricoverato in gravi condizioni in una struttura sanitaria di Palermo. L’agguato è scattato intorno alle 3 della notte nella lcoalità balneare di Mollarella. I killer da distanza ravvicinata hanno esploso due colpi, che hanno raggiunto Cusumano agli organi genitali. Trasportato d’urgenza con un’ambulanza all’ospedale San Giacomo d’Altopasso, i medici ne hanno disposto l’immediato trasferimento in elisoccorso a Palermo. Tutto da chiarire il perché del gesto. Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Licata sono all’inizio. Privilegiata la pista passionale, anche se i militari non escludono altri moventi.