Il Tiro a Segno Nazionale di Agrigento presenterà sabato mattina agli appassionati del tiro a segno la nuova disciplina sportiva, denominata “Tiro Rapido” in movimento. La nuova disciplina che ha comportato nuovi adeguamenti al poligono di tiro, darà la possibilità al Tiratore di tirare su più bersagli a distanze diverse, muovendosi liberamente in orizzontale. La possibilità di tirare in movimento, diventata anche attività sportiva Federale valida per il Campionato Italiano, darà ai frequentatori iscritti la possibilità di esercitarsi in maniera diversa, usando pistole e carabine a fuoco di diverso calibro. La nuova disciplina sarà rivolta anche a tutti gli appartenenti alle forze di Polizia locali che per legge sono obbligati ogni anno ad iscriversi al Tiro a Segno Nazionale per frequentare un corso regolamentare di tiro. Numerosi i Comandi interessati che hanno dato la propria disponibilità al fine di preparare il personale che presta servizio armato all’utilizzo dell’arma in dotazione simulando un’eventuale azione di pericolo in movimento. Soddisfazione è stata espressa dal Presidente del Tiro a Segno Nazionale di Agrigento Angelo Mauro, dopo l’approvazione delle modiche all’impianto da parte dell’autorevole ufficio Poligoni di Roma che ha dato il via libera alla nuova iniziativa voluta anche dai numerosi appassionati del settore. Sabato mattina dopo il taglio del nastro, comincerà subito per i numerosi Tiratori che si sono prenotati, la nuova attività di tiro.