Il Tribunale e l’ufficio del Giudice di Pace di Agrigento, riprenderanno la loro piena operatività a partire da lunedì prossimo 28 giugno. Dopo la riscontrata positività al Covid di un dipendente, i provvedimenti tempestivamente emessi dal presidente Pietro Falcone e dal dirigente amministrativo Rosanna Grisafi, che hanno condiviso anche i suggerimenti della locale RSU, hanno scongiurato la nascita di un eventuale focolaio. Nella giornata di lunedì, grazie alla disponibilità dei vertici dell’Asp di Agrigento, sono stati sottoposti al tampone oltre centonovanta persone operanti nella struttura giudiziaria e per tutti l’esito è stato negativo.

(Giuseppe Milano)