Una donna di Agrigento ha trovato in un cassetto un libretto del 1869 appartenuto al bisnonno, una fede di credito del Banco di Sicilia del valore di 58 mila lire che adesso varrebbe diversi milioni di euro. La donna, secondo quanto rende noto l’avvocato Marco Angelozzi, ha deciso di richiedere la somma che le spetterebbe, maturata degli interessi, tramite una class action con udienza fissata al 21 dicembre, davanti al Tribunale di Roma, alla Banca d’Italia ed al ministero delle Finanze.