Ritrovate ossa umane durante i lavori di ristrutturazione della chiesa “Beata Maria Vergine della Mercede”, in piazza Dante ad Aragona. L’intera area è stata transennata, e la Sovrintendenza ai Beni culturali di Agrigento, dopo un sopralluogo dei carabinieri, ha sospeso i lavori. Gli storici hanno subito chiarito che prima della costruzione della chiesa, in quel posto c’era un vecchio cimitero, ed ecco dunque perché nel corso degli scavi per il restauro del luogo sacro, sono comparse quelle ossa, e appare verosimile che potrebbero essercene molte altre.