fbpx

La Sicilia si prepara ad affrontare una nuova stagione fatta di speranza, confidando nella campagna di vaccinazione e nel comune senso di responsabilità dei cittadini residenti e dei cittadini ospiti. In atto la Sicilia turistica, grazie ad una recuperata immagine ed attrattività , sembra essere sempre più richiesta. Notizie, dunque, che fanno ben sperare per una rispesa economica del settore ma , secondo la uil agrigentina, serve potenziare trasporti, logistica e pubblicità. “Sembra che per il mese di luglio- dice il segretario generale, Gero Acquisto- ci siano già migliaia e migliaia di prenotazioni, mentre per il mese di agosto, si preannuncia il tutto esaurito. E’ chiaro – continua – che adesso il Comune di Agrigento, ma anche tutti gli altri comuni costieri della nostra provincia, deve mettere in campo tutte quelle armi per rendere ai visitatori tutta una serie di servizi essenziali, a cominciare dai trasporti. Occorre potenziare la logistica in tutti i sensi, se si vuole rendere il soggiorno agrigentino nel migliore dei modi ai visitatori. Inoltre, contiamo molto sull’operato della Regione di pubblicizzare sempre più il territorio siciliano e agrigentino in particolare che ha sofferto moltissimo, dal punto di vista degli arrivi di visitatori, negli ultimi 15 mesi. C’è la possibilità che tante persone possano tornare al lavoro, pertanto dobbiamo sfruttare al massimo le potenzialità che la nostra provincia offre. Solo così possiamo pensare ad un futuro prossimo con più ottimismo”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.