In un’intervista all’Italpress, il vicesindaco di Bucha Serhii Shepetko fa il punto sui danni della guerra e sulle risorse necessarie per la ripartenza: “Abbiamo riattivato i servizi più critici, ma non siamo ancora pronti a riaprire le scuole, e la gente ha ancora paura”.

col/sat/mrv