.

La via per il momento sarà transitabile a una sola corsia di marcia, mentre bisognerà attendere il mese di giugno inoltrato per la sua completa fruibilità a doppia percorribilità.

Per venerdì saranno ultimate anche pavimentazione stradale e ringhiere; ultimi interventi che fanno seguito ai lavori e alle prove strutturali per garantire la messa in sicurezza dell’arteria.

Lavori effettuati con la procedura di somma urgenza, come si era convenuto a novembre, con la presentazione di uno stralcio del progetto predisposto dal Genio Civile che aveva avanzato la necessità di una loro accelerazione motivando la sussistenza degli estremi di pericolosità. Il crollo di parte della copertura del muro della strada, avvenuto il 25 ottobre dello scorso anno, per ingenti infiltrazioni d’acqua, ha causato, come noto, la chiusura dell’arteria, per diversi mesi, dopo aver scongiurato, quella mattina, il rischio di un grave incidente, distruggendo un’autovettura in sosta e per fortuna vuota.