Sono in molti ad essere preoccupati per la stabilità di alcuni tratti della Via Empedocle. Ad esempio il muro che sorregge lo spazio adibito a parcheggio vicino al pluripiano e il bellissimo monumento sito sotto proprio la via Empedocle e la via Pietro Nenni, presenta visibilissime crepe. L’antica struttura è un grande muro che ingloba un arco Chiaramontano chiamato Porta dei Saccaioli. La struttura, in totale stato di abbandono, presenta delle evidenti lesioni, alcune parti decadenti e la sezione che fa angolo si sta lentamente sgretolando. Il muro presenta anche dei grandi fori originati dalla mancanza di blocchi di tufo, che staccandosi sono precipitati nell’area sottostante.

E da un’altra parte della città, in via Giovanni XXII, lesioni e avvallamenti sono parecchio evidenti sui marciapiedi. Sull’area si era intervenuti in seguito al crollo del muro.