I carabinieri della stazione di Santa Margherita Belice hanno arrestato Marcello Quinci, 32 anni, di Mazara del Vallo, e deferito in stato di libertà un ventiduenne, anch’egli di Mazara del Vallo.I due fermati a bordo di un’autovettura e risultati sprovvisti di documenti, sono stati accompagnati in caserma per accertamenti. Sottoposti a perquisizione personale e veicolare, i militari hanno rinvenuto all’interno del vano motore dell’autovettura, attrezzi atti allo scasso. Il rilevamento delle impronte digitali ha permesso di risalire con certezza all’identità del Quinci, risultato essere sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Mazara del Vallo. L’uomo è stato arrestato per violazione delle prescrizioni inerenti la misura di prevenzione, false dichiarazioni sulla propria identità personale e detenzione di attrezzi atti allo scasso. Di quest’ultima violazione dovrà rispondere in concorso il giovane accompagnatore.