Seconda missione fallita a Palermo per il sindaco Marco Zambuto e l’assessore Renato Buscaglia. Le istanze per il recupero del nostro centro storico avanzate al Governo della Regione e gli incontri avuti con la deputazione regionale non hanno sortito alcun riscontro. Non è bastata la prima delusione del sindaco alla notizia del mancato inserimento nella finanziaria regionale approvata all’Ars dell’unico emendamento che interessava la città e che avrebbe garantito delle somme almeno per la messa in sicurezza delle zone più a rischio. Nuova delusione dunque, e un ritorno amaro dal capoluogo regionale, dove non si è aperto nemmeno uno squarcio di speranza. Mentre scriviamo è in corso la riunione del Consiglio comunale con ancora all’ordine del giorno l’attuale emergenza crolli. Non sono presenti a far sentire la loro voce gli abitanti del centro storico, dai quali si attendeva una partecipazione. Domani è in programma una riunione di Giunta nel corso della quale sindaco e assessori dovranno indicare la linea politica da seguire per sbloccare una situazione in cui l’amministrazione sembra essersi arenata.