Non si dice sorpreso il Sindaco Marco Zambuto, in merito alla notizia trapelata qualche giorno fa relativa alla ventilata decadenza del Direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento per il mancato raggiungimento dell’equilibrio economico del bilancio.

Arriva come un fulmine a ciel sereno l’ipotesi del suo defenestramento per mancato raggiungimento degli obiettivi di risanamento”, afferma Zambuto, manifestando apprezzamento nei confronti del dirigente Salvatore Olivieri per la sterzata di rigore e di funzionalità impressa. “Per come è stato prospettato sembra che i conti siano stati fatti male e che il particolare deficit riscontrato sia imputabile ad una non esatta attribuzione di alcune poste di bilancio. Sorge pertanto un dubbio: non vorremmo che dietro tale espediente economico si celi una diversa volontà di azzerare quest’esperienza che aveva portato ad un’inversione di rotta nelle facili ed allegre gestioni quasi senza fondo che hanno caratterizzato la sanità in Sicilia”, conclude il Primo Cittadino.